Migliori Framework WordPress per creare temi

Se sei alle prime armi torna a leggere questo contenuto quando avrai maggiore confidenza con le attività e le terminologie inerenti la programmazione. Ringraziamo l’autore Massimo Ivaldi che pur non desiderando essere fra gli autori attivi a causa di numerosi impegni, ci ha fornito questo contenuto.

Un framework è una base di librerie che permette di effettuare le principali operazioni richieste per la scrittura di un’applicazione, utilizzando i patterns disegnati nel framework si potranno sviluppare in modo veloce e coerente tutte le soluzioni di cui abbiamo bisogno.

I framework più famosi per lo sviluppo in PHP

Storicamente esistono 3 grandi frameworks per lo sviluppo in php:

Sono dei subsets di librerie molto consistenti, utilizzati per lo piu’ quando il lavoro di sviluppo e’ molto complesso, infatti, mentre garantiscono estrema solidità al codice prodotto, la curva per il loro apprendimento non e’ esattamente veloce, ed il rischio e’ quello di rallentare lo sviluppo dell’ applicazione per imparare gli standards del framework.

  • Laravel è un altro framework sicuramente da segnalare.

Di concezione piu’ recente, ma pur sempre corposo nella sua consistenza e spesso di non immediato utilizzo ed è doveroso qui iniziare citando Lumen, che e’ una riduzione di Laravel.

Quale framework scegliere, per sviluppare in modo agile un’applicazione consistente?

Esistono diversi lightweigth frameworks scritti in PHP che possono rendere l’esperienza della scrittura di un’applicazione rapida e piacevole, alcuni si equivalgono e la scelta ricade spesso su preferenze personali.

I fattori da considerare nella scelta del framework:

1) L’esistenza di una procedura di autenticazione e gestione dei privilegi utente.

2) L’esistenza di un modello ORM per la gestione del database

L’esistenza di queste due funzionalita’ permette di creare molto velocemente lo scheletro di un’applicazione a livello di utente ed admin, e l’implementazione veloce di tutto cio’ che e’ relativo al CRUD, cosa che spesso porta via moltissimo tempo che potrebbe essere meglio dedicato allo sviluppo delle funzionalita’ piu’ specifiche.

Fat-Free Framework

Fat-Free Framework è un subset di librerie MVC molto leggeroUno dei frameworks piu’ gettonati in questo periodo e’ Fat-Free Framework: un subset di librerie MVC molto leggero la cui caratteristica piu’ piacevole e’ quella di supportare nativamente delle connessioni sia a database SQL che NOSQL.

Questo framework e’ molto flessibile nell’organizzazione della struttura del programma ed ha delle funzionalita’ di sicurezza avanzate. Lo user management non e’ built in, ma facilmente pluggabile attraverso alcuni addons che la comunita’ di sviluppatori (molto attiva) ha messo a disposizione. Purtroppo la documentazione del framework non e’ molto consistente, e l’apprendimento deve essere fatto sul campo, nel corso dello sviluppo.

Slim Framework

slim framework per creare temi web

Un altro framework molto amato dagli sviluppatori per la sua leggerezza e’ Slim.

Il successo di Slim ruota intorno al fatto che sia completamente PSR 7 compliant, ossia che fornisca un’ interfaccia standard per i messaggi HTTP. Data la leggerezza, lo sviluppo del codice si gioca sull’implementazione di middlewares che si incaricano di eseguire le logiche dell’applicazione.

Un altro concetto che ritroviamo in Slim e’ quello delle “dependency injections”, caro a Zend secondo la filosofia Hollywood, don’t call us, we call you” per cui non e’ piu’ la funzione che chiama il core per ottenere i parametri dell’esecuzione ma non fa che riceverli grazie alla sua stessa esistenza, cosa che ha dato origine ad uno dei peggiori bagni di sangue nella storia della programmazione PHP dei tempi recenti quando venne implementato in Magento2.

HUGE Framework

Un piccolo meraviglioso framework MVC, datato ma sempre valido e’ invece HUGE  (qui il mio link su github).
Molto e semplice nell’utilizzo, ha il suo focus in quel che riguarda il login e la gestione utenti

Unica pecca: non ha tools di modellizazione ORM nativi, ma si puo’ ovviare utilizzando programmi esterni quali Propel o Doctrine.

Chi si fa in quattro per questa community :)

WebSite Facebook

Leave a Reply